IL BLOG

Weed

CBD e Cannabis Light: i benefici per lo sport

02.11.2018

La cannabis Light riceve sempre più attenzione dal mondo dello sport. Negli Stati Uniti è ormai usata con regolarità da diversi sportivi attivi nelle più disparate discipline. Questo perché il principio attivo contenuto in buona percentuale nella Cannabis Light, ovvero il CBD, può aiutare gli sportivi nel recupero psicofisico.

I benefici del CBD sul corpo

Come dicevamo, l’utilizzo sempre più ampio della Cannabis Light nel mondo dello sport è dovuto alle sue proprietà benefiche. Il CBD, assunto al termine dello sforzo fisico, aiuta infatti gli sportivi come un vero e proprio integratore naturale. Questo perché agisce sui recettori del nostro organismo e modula le risposte del sistema endocannabinoide.

Il CBD aiuta il recupero fisico

Il primo effetto benefico del CBD per gli sportivi riguarda il recupero fisico e muscolare a seguito di attività pesanti. Infatti, nell’ambito degli sport di combattimento, viene usato per accelerare la fase di recupero a seguito di un’intensa attività fisica.

Per citare un esempio, Nate Diaz, campione di MMA, ha dichiarato di assumere CBD prima e dopo ogni incontro per le sue proprietà antinfiammatorie e di rilassamento muscolare. E anche nel mondo delle maratone e del ciclismo, l’utilizzo del CBD può costituire un elemento aggiuntivo per favorire il recupero dopo allenamenti e gare. Nelle ultramaratone poi, proprio per questi suoi effetti, sta crescendo sempre più tra gli atleti l’utilizzo della Cannabis Light. Chissà se un giorno la Cannabis sostituirà l’uso di altri antinfiammatori o analgesici durante le gare di oltre 100 km…

E in Italia, Pierluigi Catalano, protagonista nelle gare di Spartan Race, ha inserito il CBD nella sua dieta quotidiana con l’obiettivo di dare equilibrio al suo stato psicofisico e supportare il recupero muscolare dopo le dure sessioni di allenamento.

Il CBD ha effetto analgesico

Un’altra proprietà del CBD utile agli sportivi è quella analgesica. Il consumo regolare di Cannabis Light infatti è indicato per persone che soffrono di dolori cronici o malattie infiammatorie. L’efficacia ovviamente cambia in base all’individuo che può avere una maggiore o minore predisposizione.

Un esempio notevole è quello del football americano, uno sport in cui l’impatto fisico tra giocatori può avere conseguenze importanti sullo stato di salute degli atleti. L’ex quarterback Jake Plummer infatti è uno dei portavoce più accaniti della battaglia per l’utilizzo della marijuana medica. Sempre con lo scopo di trattare i traumi e le gravi lesioni riportate dai giocatori al termine della loro carriera.

I benefici del CBD sulla mente

Qualsiasi sia l’attività che svolge, dormire bene è fondamentale per ogni sportivo. Perché dalla qualità del riposo dipende la qualità degli allenamenti. Spesso gli sportivi soffrono di disturbi del sonno, causati dallo stress o dall’eccesso di adrenalina. il CBD può aiutare a calmare il sistema nervoso e, se assunto in modo regolare, migliora l’equilibrio psicofisico.

Il CBD infatti viene utilizzato per lenire l’ansia che per gli atleti può essere un ostacolo che limita le prestazioni.
Anche lo Sport infatti, se praticato in maniera sbagliata, può essere causa di stress per il corpo e la mente. E la Cannabis Light può essere d’aiuto in questi casi.

Sei un agonista? O un semplice sportivo? Prova i benefici della nostra Cannabis Light!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *